Finanziato progetto videosorveglianza
Pin It

43.000 euro in arrivo per i comuni di Bellusco, Cavenago e Mezzago destinati alla implementazione della videosorveglianza e per l'acquisto di nuove dotazioni tecnologiche. La gestione associata di Polizia Locale conferma l'elevata qualità progettuale e organizzativa, accedendo anche quest'anno ai finanziamenti per il miglioramento della sicurezza urbana.
Già nel 2016 il Corpo guidato dal Comandante Alessandro Benedetti, aveva avuto accesso al finanziamento di attrezzature, impiegate per la messa in funzione della nuova sede inaugurata lo scorso settembre. In quell'occasione il progetto relativo alla videosorveglianza  era stato ammesso ma non finanziato, per il 2017, invece, entrambi gli interventi sono stati premiati dalla Regione Lombardia.

In concreto le risorse ottenute, a cui si aggiunge il cofinanziamento dei comuni per euro 15.000, consentiranno di costituire una dorsale di distribuzione dati, accessibile anche da altre forze dell'ordine, che metterà in un unico sistema gli impianti già esistenti a cui se ne aggiungeranno di nuovi, con l'obiettivo specifico di realizzare una rete di varchi per il monitoraggio della viabilità. Una volta realizzato, il sistema conterà circa 60 videocamere e 15 varchi, collegati con le banche dati necessarie alla verifica della regolarità dei veicoli, anche dal punto di vista assicurativo, oltre a essere un ottimo strumento per il controllo e la sicurezza del territorio.

Le risorse destinate alle dotazioni tecnologiche saranno invece destinate all'acquisto di attrezzature informatiche e di controllo a completamento di quelle tecnologicamente già molto avanzate e in dotazione al comando. In queste attrezzature sarà compresa anche una telecamera mobile per specifici usi investigativi.

I Sindaci dei tre Comuni sottolineano come questa sia l'ennesima conferma della gestione associata come una scelta vincente, che oltre a realizzare quotidianamente un servizio di grande qualità, è in grado di crescere e consolidarsi, attivandosi per intercettare ogni risorsa disponibile. Il merito più grande, evidenziano i sindaci, è del Comandante Benedetti che insieme tutti gli operatori del Corpo di Polizia Locale, dimostra coi fatti che esiste una Pubblica Amministrazione responsabile e innovativa, che è in grado di sostenere processi di qualità, per soddisfare al meglio le esigenze del territorio e delle comunità in cui opera.