Utilizzo Spazi Pubblici Mezzago
Pin It

Cessione in uso delle strutture Comunali

L’uso degli spazi di proprietà comunale per pubbliche riunioni e manifestazioni, per l’attività delle Associazioni, Circoli e Gruppi culturali, sportivi, di volontariato, è regolamentato dalla presente normativa con l’intento di favorire l’utilizzo pubblico delle strutture comunali da parte della cittadinanza nello spirito della partecipazione democratica secondo i dettami della Costituzione.

 

Spazi pubblici soggetti all'utilizzo pubblico

La richiesta è applicabile ai seguenti spazi pubblici:

  • Sala Civica Mons.Gerardi
  • Spazio Mostre della Biblioteca
  • Sala Consiliare
  • Piazza del Mercato
  • Centro sportivo
  • Palestra
  • Palestrina Centro Diurno Integrato
  • Bosco in Città
  • Spazio Giovani

 

Beneficiari

Hanno diritto all’uso degli spazi le Commissioni comunali, le Associazioni sociali, culturali, professionali, sportive, i movimenti politici, le organizzazioni sindacali e gli organismi scolastici.

E’ escluso l’uso delle sale per iniziative contrarie all’ordine pubblico e alla legge. Gli stessi spazi potranno essere concessi per iniziative di organismi, nonché di soggetti individuali.

 

Modalità di richiesta

Le richieste d’uso vanno presentate al Protocollo, utilizzando apposito modulo (allegato).

Nel caso in cui la domanda contempli un numero di richieste pari o superiori a 3 utilizzi, il termine per la risposta è di 30 giorni ed è obbligatorio il parere preventivo della Giunta Comunale.

Le domande dovranno riportare il motivo della richiesta e la descrizione della manifestazione che si intende svolgere, la firma ed il recapito del responsabile dell’organizzazione che chiede gli spazi e dovranno pervenire, di norma, almeno 10 giorni prima della data per la quale si chiede l’uso.

Le richieste devono essere accompagnate da una breve descrizione del motivo, delle caratteristiche e del numero dei partecipanti.

Nel caso in cui non sia possibile concedere uno spazio alternativo a quello richiesto, si provvederà di comune accordo a fissare altra data o al rimborso dell’eventuale canone.

Le domande saranno accolte compatibilmente con la disponibilità degli spazi stessi.

 

Separatore Allegati