Gemellaggi

gemellaggio con Reilingen

In occasione del consueto incontro con la delegazione di Reilingen, l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco Mezzago hanno organizzato un programma di attività, aperto alla partecipazione di tutta cittadinanza.

In allegato il programma degli eventi.

 

Separatore Allegati

Allegati:
Scarica questo file (locandina gemellaggio.pdf)locandina gemellaggio.pdf315 kB

IN VIAGGIO PER REILINGEN - Serata informativa

In occasione del viaggio scolastico degli alunni della scuola media previsto per il prossimo 18-24 luglio, l’Amministrazione Comunale invita la cittadinanza a partecipare all’incontro pubblico di presentazione che si terrà venerdì 17 giugno alle ore 21 presso la sala civica della biblioteca, durante il quale verranno illustrate le finalità, i dettagli operativi e le modalità di partecipazione.

In occasione della Strassenfest (Festa di strada) del comune gemellato di Reilingen, il Comitato Gemellaggi organizza un soggiorno di tre giorni dal 12 al 14 settembre p.v.

Le indicazioni su modalità di iscrizione e partecipazione nella locandina allegata.

Allegati:
Scarica questo file (Locandina.pdf)Locandina.pdf356 kB

In occasione di EXPO 2015 gli amici di Reilingen ci fanno visita e partecipano agli eventi in corso nel nostro paese, Ville aperte e festa dell'oratorio.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

In allegato il programma della giornata

Un concerto di band giovanili in occasione dell’incontro di scambio con il Comune di Reilingen, gemellato con Mezzago dal 2009.

L’evento si terrà SABATO 1 GIUGNO alle ore 21.30 presso il cortile di Palazzo Archinti.

 

Comitato Gemmellaggi

L’Amministrazione Comunale invita la cittadinanza a partecipare all’incontro che si terrà

Mercoledì 22 luglio alle ore 20.30

Presso la SALA CIVICA “Mons. Gerardi”

 

Per discutere insieme delle prossime iniziative legate ai Gemellaggi con Saint Pierre de Chandieu e Reilingen, e valutare sviluppi e attività future sul tema delle amicizie internazionali.

Mentre l’Europa economica e istituzionale dimentica solidarietà e coesione, le comunità locali e la cittadinanza attiva lavorano, attraverso i Gemellaggi, all’affermazione dell’originario spirito europeo.

Gemellaggio Reilingen

 

GEMELLAGGIO REILINGEN-MEZZAGO

Apposta la controfirma decisiva

Reilingen (D) 11, 12, 13 giugno 2010

Si è ufficializzato il gemellaggio fra Mezzago e Reilingen.

 

Sabato 12 giugno, I sindaci Walter Klein e Antonio Colombo hanno controfirmato l’accordo già siglato a Mezzago nell’ottobre scorso. La visita alla cittadina gemella ha coinvolto circa 90 mezzaghesi ospitati dalle famiglie tedesche e intrattenute da manifestazioni ed eventi appositamente organizzati.

Durante la cerimonia entrambi i sindaci hanno voluto sottolineare l’importanza della solidarietà e dell’amicizia tra popoli di culture, tradizioni e abitudini differenti, soprattutto in un momento di crisi come quello attuale. L’obiettivo comune delle due amministrazioni comunali e dei due comitati di gemellaggio sarà quello di coinvolgere il più possibile i giovani e le nuove generazioni, affinché questa amicizia internazionale diventi anche un’opportunità di crescita, di sviluppo e di formazione delle due rispettive comunità.

Curioso è stato il momento dello scambio dei doni: i mezzaghesi hanno regalato loro 27 piante da piantare in modo da realizzare un piccolo “Bosco d’Europa” (27 sono i paesi facenti parte dell’UE) che possa diventare un luogo simbolo di questo gemellaggio, mentre gli amici di Reilingen hanno donato una scultura in marmo realizzata da un artista locale raffigurante le tre torri di Reilingen con il tipico coniglio simbolo del comune tedesco.

L’esperienza, senz’altro formativa, è una formula già sperimentata da molti comuni italiani che hanno intrapreso nuovi rapporti con cittadine estere, dopo la prima “ondata” di gemellaggi, avvenuta nei primi anni ‘90. Ciò è possibile anche grazie ai contributi dell’Unione Europea, che rientrano nel programma Comunitario “Europa dei Cittadini”.

Una questione importante, dunque, che insegna come si possano abbattere le barriere linguistiche e culturali per raggiungere gli obiettivi europei di integrazione, unione e solidarietà.

Antonino Jonathan Luzzi

Redazione de “Il Mezzaghero”