Cultura

Mostra Fotografica Acqua Deserti e Monsoni

 

Lunedì 7 Maggio 2018 ore 21.00

Arriva a Mezzago la mostra fotografica AQUA | DESERTI e MONSONI | dei fotoreporter Gaetano Plasmati e GMB Akash.

La mostra sviluppa due aspetti contrapposti, entrambi legati al quarto elemento: la desertificazione e le inondazioni, nonché le conseguenze sulle popolazioni che abitano i territori colpiti da tali eventi. Il progetto artistico è il risultato dell’incontro tra due fotografi di provenienze antipodiche: GMB Akash (Bangladesh) e Gaetano Plasmati (Italia). Stili fotografici, culture ed esperienze differenti che si sono fuse in un comune impegno per coinvolgere i visitatori in uno straordinario viaggio che, attraverso le immagini, propone temi e realtà distanti dall’occidente e intende portare il pubblico a riflettere e a prendere coscienza del problema.

Gli scatti di Gaetano Plasmati sono frutto di un percorso durato 15 anni e di una serie di viaggi in Algeria, Libia, Tunisia, Marocco, Mali, Niger ed Eritrea e raccontano l’incontro con le popolazioni che vivono il dramma della desertificazione, come i Wodaabe, i Dogon e i Tuareg.
Plasmati ha seguito il lento e inesorabile ritrarsi di quei popoli nomadi da territori che diventano sempre meno accoglienti per le tradizionali attività economiche che permettono loro di sostenersi. Le condizioni critiche e i disagi del nomadismo sono stati sempre condivisi dal fotoreporter, che ha assecondato, non senza problemi e rischi personali, il dinamico e inquieto stile di vita delle popolazioni ritratte nelle sue splendide immagini.

I fotogrammi di GMB Akash, viceversa, raccontano una condizione esattamente opposta: infatti la popolazione del Bangladesh convive pericolosamente con il rischio di cicloni e inondazioni e più di 100 milioni di persone vivono in aree rurali a rischio inondazione. Due terzi del paese è infatti a meno di 5 metri sul livello del mare e, in un anno medio, un quarto del paese è soggetto a inondazioni. In alcune occasioni gli allagamenti hanno ricoperto più del 60 per cento del paese, con conseguenti significative perdite in termini umani, sociali ed economiche.

Le immagini di Akash raccontano al mondo la criticità della condizione umana nelle zone rurali dove vite, abitazioni e raccolti sono periodicamente travolti e annientati. Gli scatti del fotografo bengalese, drammaticamente schietti e spesso ottenuti a rischio della sua personale incolumità, riportano anche la determinazione a voler ricominciare, raccogliendo quel che si può e ricostruendo la vita nei villaggi rasi al suolo dalla natura tormentata.

Due mondi narrati da fotografi sensibili e maturi, con esperienze diverse in aree diverse del pianeta. Plasmati, con i caldi colori del deserto e i volti dei nomadi scolpiti dal sole – Akash, con gli affascinanti cromatismi, in una regione in cui domina il verde, e gli sguardi di chi non cessa di sperare e persevera nel ricostruire dopo ogni disastro, per riprendere il corso della vita.

Biografia Artisti

Gaetano Plasmati è un fotografo originario di Matera. Nel corso della sua carriera ha raccontato per immagini il folclore e le abitudini della sua terra e di diverse popolazioni, dall’India all’Africa Centrale, dallo Yemen a Cuba alla Giordania. I viaggi in Asia hanno ispirato la mostra “Mother India” a sostegno di Emergency. Ha pubblicato i libri “100 volti, 100 angoli, una città” con scatti singolari di personaggi conosciuti della città di Matera, “Il Pollino, montagna incantata” (dedicato agli straordinari Pini Loricati), “Chernobyl, una delle mille storie della città perduta” (un viaggio nei luoghi del disastro a 25 anni di distanza), “Lampedusa, porta del Mediterraneo” (un reportage sulle migrazioni nel mediterraneo).

GMB Akash è nato in Bangladesh. La sua attività di fotogiornalista gli è valsa oltre 100 riconoscimenti internazionali tra cui il prestigioso Wolrd Press Photo nel 2006, il Vevey International Photography nel 2009 e nello stesso anno il prestigioso Travel photographer of the Year” che viene attribuito al miglior fotografo di viaggi (TPOY 2009). Le sue fotografie sono apparse sulle pagine di quotidiani e settimanali di tutto il mondo come The Guardian, Die Zeit, Newsweek, Time, National Geographic, Vogue, New York Times, Der Spiegel e Geo. Nel 2012 ha pubblicato “SURVIVORS” il suo secondo libro, la cui prefazione è stata scritta da Ruth Eichhorn, direttrice della prestigiosa rivista Geo.

 

L'Amministrazione Comunale, in collaborazione con Pro Loco Mezzago, ANPI e Coop Mezzago, promuove la mostra del Gruppo Culturale Koinè allestita presso Palazzo Archinti. La prima tappa di un percorso che durerà un anno, in cui l'arte contemporanea celebra la Resistenza e l'antifascismo.

In allegato la locandina con i giorni e gli orari di apertuta della torre.

 

 

Separatore Allegati

Allegati:
Scarica questo file (gruppokoinè.pdf)gruppokoinè.pdf224 kB

Quella delle Aquile Randagie è la storia di una Resistenza durata 17 anni. Una testimonianza di coraggio e fedeltà all'ideale che desta ammirazione e interroga sulla Libertà.

L'Amministrazione Comunale, in collaborazione con Ente Fondazione Mons. Andrea Ghetti - Baden, A.N.P.I., A.G.E.S.C.I., C.N.G.E.I., Tavolo Cittadinanza e Costituzione e Comune di Bellusco, organizza un incontro di approfondimento storico, con testimonianze e contributi multimediali, il giorno 24 aprile 2018, alle ore 21.00, presso la sala Arca dell'Oratorio di Mezzago.

In allegato la locandina dell'evento.

 

Separatore Allegati

Allegati:
Scarica questo file (24_aprile_2018_web.pdf)24_aprile_2018_web.pdf1300 kB

La storia dello Scoutismo che entrò nella Storia.

Nel 1928 Mussolini dichiara soppresso lo Scoutismo, ma alcuni scout di Milano e Monza decidono di continuare le attività clandestinamente, promettendo di resistere "un giorno in più" del Fascismo.

L'Amministrazione Comunale, in collaborazione con Ente Fondazione Mons. Andrea Ghetti - Baden, A.N.P.I., A.G.E.S.C.I., C.N.G.E.I., Tavolo Cittadinanza e Costituzione e Comune di Bellusco, organizza una Mostra Fotografica presso lo Spazio Espositivo della Biblioteca di Mezzago.

L'inaugurazione si terrà sabato 21 aprile, alle ore 16.00.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

 

 

 

Separatore Allegati

 

Allegati:
Scarica questo file (mostra_2018_web.pdf)mostra_2018_web.pdf1162 kB

Venerdì 13 aprile ore 21 in biblioteca incontreremo il magistrato milanese FABIO ROIA per confrontarci ed affrontare il tema della violenza di genere e domestica.

Le Donne sono libere di essere Libere? Vi aspettiamo con una sorpresa: un video su e con "Le Ragazze Mezzaghesi e il loro '68".

 

Separatore Allegati

Allegati:
Scarica questo file (locandina.pdf)locandina.pdf460 kB
Cultura e Condivisione,presentazione dei progetti AggregArti e Me.Me.

Presentazione dei progetti AggregArti e Me.Me. - Memorie Mezzaghesi.

Martedì 17 ottobre 2017, alle ore 21.00 in Sala Civica, si terrà la presentazione dei progetti AggregArti e Me.Me. - Memorie Mezzaghesi, due iniziative nate dalla collaborazione della Pro Loco di Mezzago con l'Amministrazione Comunale, per una partecipazione basata sulla condivisione e sulla aggregazione della nostra comunità.

 

 

 

Separatore Allegati

chiusura estiva Biblioteca

Si informano i cittadini che la Biblioteca di Mezzago rimarrà chiusa da martedì 08 agosto 2017 a sabato 19 agosto 2017 per le vacanze estive.

La Biblioteca riaprirà martedì 22 agosto 2017 seguendo l’orario estivo.

Info orari al link: http://www.sbv.mi.it/mezzago

Piccoli Editori per Piccoli Lettori

Nel giorni 9, 10 e 11 Giugno si terrà nella cornice di Palazzo Archinti a Mezzago una tre giorni di letture, laboratori, incontri di e con editori specializzati nella pubblicazione di testi per famiglie e piccolissimi lettori dagli zero ai sei anni.

Con la supervisione di Nati per Leggere, progetto ampiamente radicato in tali finalità, la fruizione di tutti gli utenti e/o attori coinvolti e coinvolgibili sarà la naturale destinazione dell’evento connotato sulla produzione di case editrici di piccole dimensioni ma di alta qualità.

Rassegna della piccola e media Editoria per Bambini.


Venerdi 9 Giugno

dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17
Lettura e musica per stare insieme
per i bambini dei nidi e delle scuole dell’infanzia con i Volontari Nati per Leggere, Maria Teresa Nardi e lo SBA-Raglio
dalle 17 per i bambini da 3 a 7 anni accompagnati


Sabato 10 Giugno

alle 10:00
Leggere senza stereotipi: l’esperienza degli editori Giralangolo EDT e Settenove
modera Laila Taloni, psicologa formatrice Nati per Leggere

alle 11:30
I libri per bambini secondo Babalibri, Kalandraka, Kite, Le rane Interlinea, La Margherita
modera Martino Negri, Università Milano Bicocca

alle 15:30
I libri per bambini secondo Bohem Press Italia, Franco Cosimo Panini, Lapis, Minibombo
modera Maria Polita, Scaffale Basso

alle 17:00
Storie con la vita dentro: Carthusia, Sinnos, Terre di mezzo
modera Paolo Brivio, giornalista

alle 21:00
Serata IBBY
a cura del Comitato IBBY Lombardia


Domenica 11 Giugno

dalle 10:00
Letture Nati per Leggere
per i bambini da 0 a 6 anni accompagnati
Colazione con gli editori

dalle 15:00
Il libro: primo gioco del bambino nel primo anno di vita
con Federica Grittini e Simona Brunetti del CEMP di Milano Laboratorio per genitori con bimbi da 0 a 12 mesi su iscrizione

Musica da cameretta
con il Collettivo Quanto Basta di Bologna Laboratorio per genitori con bimbi da 0 a 36 mesi su iscrizione

Storie immaginate
a cura del Servizio Educativo del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo
Laboratorio per bambini da 3 a 6 anni su iscrizione

Tessitori di storie
con Lisa Villa di Artebambini Lombardia Laboratorio per bambini da 3 a 6 anni su iscrizione

Darwin, i dinosauri e l’evoluzione a tracce
Laboratorio a cura di Editoriale Scienza per bambini da 7 a 10 anni su iscrizione

 

Da Venerdì a Domenica Mostra-Mercato

con la partecipazione degli editori Artebambini, Associazione QB Babalibri, Bohem Press Italia, Carthusia, Casa delle arti e del gioco, Editoriale Scienza, EDT Giralangolo, Le rane Interlinea, Kalandraka, Kite edizioni, La Margherita, La memoria del mondo libreria editrice, Lapis, Lemniscaat, Minedition, Minibombo, Franco Cosimo Panini, Settenove, Sinnos, Terre di Mezzo, Tourbillon 

 

Separatore Allegati

La Scuola di Mario Lodi

Il Comune, la Biblioteca di Mezzago, l'Istituto Comprensivo di Bellusco e Mezzago e la Casa delle Arti e del Gioco - Mario Lodi sono lieti di invitarvi all'inaugurazione della mostra:

La Scuola di Mario Lodi
"Abbiamo lasciato un segno a chi vuole continuare..."

Sabato 20 maggio 2017 ore 11 Sala Civica Mons Gerardi Conedera, Via S. Biffi 32 a Mezzago

Interverranno:
Claudio Dozio, Assessore all'Istruzione Unione dei Comuni di Bellusco e Mezzago
Giorgio Monti, Sindaco di Mezzago
Franco Maria Franci, dirigente scolastico Istituto comprensivo di Bellusco e Mezzago
Cosetta Lodi, curatrice della mostra e Presidente della Casa delle Arti e del Gioco - Mario Lodi
Aldo Pallotti, già insegnante a Mezzago, socio della Casa delle Arti e del Gioco - Mario Lodi

La mostra sarà visitabile dal 20 maggio al 3 giugno 2017

Milano 20 Maggio 2017 Insieme senza muri, ore 14.30 Porta Venezia

Insieme senza Muri.

Il 20 maggio sarà una giornata di impegno, musica, creatività, cultura perché nel tempo in cui viviamo sono in gioco i valori fondamentali per il futuro di tutti.

A Milano saremo in tanti a ballare, cantare, sfilare; a ricordare che gli unici muri possibili sono quelli con le porte aperte.

Sarà una bella giornata, carica di speranza.

La speranza di chi crede nel valore del rispetto delle differenze culturali ed etniche.

Il ritrovo è a Milano alle ore 14,30 in P.ta Venezia.

Vieni con noi, attraversiamo i muri per non costruirne più.

Insieme, facciamo le regole. Saranno migliori.

Allegati:
Scarica questo file (20maggio2.jpg)20maggio2.jpg792 kB
Festival del Cinema Nuovo Mezzago

Una serata di cultura, società e conoscenza. Accompagnati dal regista Natalino Maggioni scopriremo nuove realtà cinematografiche.

Una bella occasione per stare insieme, vedere cortometraggi pluripremiati, conoscere gli attori, i registi, i protagonisti mezzaghesi e...divertirsi!

Non è il caso di mancare... che storie!

Ti aspettiamo:
Venerdì 24 Marzo
alle ore 21
presso la Sala Civica di Mezzago