Pin It

In arrivo più di 850.000 euro di investimenti sugli edifici comunali mezzaghesi.
Scuole, Biblioteca e Municipio di Mezzago, saranno oggetto di diversi interventi di risparmio energetico, grazie alla scelta dell'Amministrazione Comunale di partecipare al progetto "6 comuni efficienti e sostenibili nel vimercatese", promosso e realizzato attraverso fondazione CemLab.
Il progetto nasce dall'adesione al "Patto dei Sindaci", avvenuta nel 2011 con la successiva realizzazione del PAES - Piano di Azione per l'Energia Sostenibile, che contiene obiettivi e azioni nel campo ambientale ed energetico volte alla riduzione delle emissioni di CO2.

 

Nei mesi scorsi è stata predisposta una gara riservata ad aziende che operano nel campo del risparmio energetico (ESCO), con l’obiettivo di selezionare un operatore che, a fronte dell'affidamento per 15 anni della gestione energetica degli edifici, si farà carico degli interventi necessari a migliorare le prestazioni energetiche e ridurre le emissioni di CO2. Il Comune di Mezzago ha scelto di partecipare e sostenere attivamente questo progetto, che si basa su modalità e soluzioni innovative come il Partenariato Pubblico-Privato, sempre più necessarie in questo momento storico.

L'elenco degli interventi, che saranno realizzati entro 3 anni dall’inizio della gestione, prevede:

- sostituzione di tutte le lampade di tutti gli edifici: saranno sostituiti gli oltre 550 punti luce, con apparecchi a tecnologia LED
- sostituzione di tutte le caldaie e riqualificazione degli impianti di distribuzione del calore
- nuovo impianto fotovoltaico per la scuola primaria (ala vecchia)
- impiego di sistemi di gestione, monitoraggio e telecontrollo, sia per l'illuminazione che per il riscaldamento
- interventi di miglioramento dell'involucro degli edifici: riqualificazione energetica totale della scuola primaria (ala vecchia) e della palestra, riqualificazione parziale (tetto, solai, pareti, serramenti) degli altri edifici.

Oltre agli interventi sugli edifici e sugli impianti, si conseguono migliorie tecniche e economiche sulla conduzione, la manutenzione e nella formazione del personale comunale. Il risparmio energetico che sarà garantito è del 53% per i consumi elettrici ( -90.000 kWh ) e del 50% per gas naturale per il riscaldamento (pari a – 57.000 Smc). Risultato ancora più importante è la conseguente riduzione di emissioni di CO2 in atmosfera, stimabile in circa -65.000 kg ogni anno.

Allegati:
Scarica questo file (Infografica_6CS.pdf)Riqualificazione energetica948 kB