Mobilità

Già a partire dal 1997,  nell’ambito dello studio per la Variante al Piano Regolatore, il comune di Mezzago improntò il processo di pianificazione dello sviluppo del territorio su due concetti ben precisi: la sostenibilità ed il coinvolgimento degli abitanti.

Nell’intendo di privilegiare il punto di vista dei bambini, l’amministrazione propose alle scuole il progetto “Bambini per una Mezzago sostenibile” che inizialmente li coinvolse  nella definizione e ricerca di indicatori qualitativi e quantitativi sullo stato dell’ambiente e successivamente sulla mobilità. Il progetto si poneva l’obiettivo di promuovere una migliore mobilità autonoma dei bambini all’interno del paese in tutti i loro spostamenti quotidiani cercando di incidere positivamente sul loro sviluppo, sulla qualità dell’ambiente attraverso un minore utilizzo dell’auto e sui tempi delle famiglie.

Il Comitato Genitori di Mezzago promuove e organizza  la settimana BICIBUS dal 10 al 16 maggio per permettere ai bambini di andare a scuola in bici.

Il Progetto Pedalare, per il Piano della Mobilità Ciclabile del vimercatese e del trezzese, vede coinvolti 16 comuni del coordinamento di Agenda 21 (Agrate Brianza, Aicurzio, Bellusco, Bernareggio,Brugherio, Busnago, Caponago, Carugate, Cavenago Brianza, Cornate d’Adda, Mezzago, Pessano con Bornago, Ronco Briantino, Sulbiate,Villasanta e Vimercate comune capofila) insieme ad altri 12 comuni dell’area del vimercatese-trezzese (Arcore, Basiano, Burago Molgora,Concorezzo, Grezzago, Masate, Pozzo d’Adda, Ornago, Usmate-Velate,Vaprio d’Adda e Trezzo S/Adda).