Pin It

 

Racconti, esperienze e riflessioni verso il cambiamento e la sostenibilità

Al Labirinto di Mezzago due incontri di presentazioni di libri editi da Altreconomia (link esterno) organizzati in collaborazione con Pro Loco Mezzago e Altreconomia. 15 luglio e 26 agosto

Labirinto Logo 2017


 


Sabato 26 agosto 2017 - ore 10:30
Labirinto di Mezzago - via Vitelunga, 1 - Mezzago (MB)

Presentazione del libro di Paolo Cacciari

101 piccole rivoluzioni

Storie di economia solidale e buone pratiche dal basso

Interverranno l'autore, Paolo Cacciari e Marco Boschini, coordinatore nazionale dell'associazione Comuni Virtuosi.

 

101piccolerivoluzioni 600x914

Piccole azioni per cambiare il sistema e i nostri stili di vita

Paolo Cacciari racconta 101 buone prassi di economia solidale e di buen vivir, dall’agricoltura alla finanza, dall’urbanistica alla salute: una raccolta – curatissima e aggiornata – di progetti da tutta Italia, capaci di scardinare il sistema fondato sul capitale. Un meticoloso lavoro di ricerca e narrazione: le iniziative di un “popolo” – sempre più numeroso – di “obiettori di coscienza al mercato”. Sono i decrescenti e i “transizionisti” delle Transition Towns, i contadini della filiera corta e i consumatori critici, i banchieri etici e i produttori di pubblica felicità, i restauratori di case (o di cose) e i permacultori, gli ingegneri rinnovabili e i pubblicitari pentiti e molti altri. Una rete ampia e plurale che propone di trasformare i nostri stili di vita a tutto vantaggio dell’ambiente e delle persone.

 

 


In caso di maltempo gli incontri si terranno presso la sala civica Mons. Gerardi della Biblioteca di Mezzago, in via S. Biffi 32

 


 

 

EVENTI PASSATI

Sabato 15 luglio 2017 - ore 10:30
Labirinto di Mezzago - via Vitelunga,1 - Mezzago (MB)

Presentazione del libro di Roberto Brioschi

L’agricoltura è sociale

Le radici nel cielo: fattorie sociali e nuove culture contadine

Interverranno l'autore, Roberto Brioschi e il curatore della collana Massimo Acanfora.

L'agricoltura è sociale Un viaggio inedito nell’agricoltura sociale in Italia

L’agricoltura è un’esperienza non solo produttiva ma sociale, nata per ‘generare comunità’ quando l’umanità diventa stanziale, da nomade che era. Oggi è “agricoltura sociale” non solo la fattoria dove lavora chi ha abilità differenti, la cooperativa che semina all’interno delle mura del carcere o l’impresa di migranti emancipati dal caporalato. È agricoltura sociale ogni filiera che porta dal campo alla tavola senza veleni e senza sfruttamento. È agricoltura sociale la mano contadina che custodisce la biodiversità, la mente e la voce che porta nei teatri un discorso ben dissodato, l’amministratore che cura e preserva il territorio agricolo. È agricoltura sociale la resistenza di chi occupa le terre incolte, le filiere minime dei Gas, le aziende che scelgono la “piccola distribuzione”. Questo libro racconta un modello economico e culturale innovativo, che restituisce felicità, o almeno un senso proprio, all’esistenza. Perché la terra non discrimina mai: concede i suoi frutti a chi si prenda cura di lei.

 

 

 

 

 


 

 

 

Labirinto Logo 2017


Progetto di Land Art applicata creato dall’artista Maria Mesch (www.mariamesch.com) e realizzato in collaborazione con la Pro Loco di Mezzago.

L’opera consiste in un vero e proprio labirinto disegnato in un campo di mais di circa due ettari, che segna il territorio e che viene realizzata in maniera condivisa, pensata per essere un luogo di pace, riflessione, avventura, svago e ritrovo, in un contesto naturale. Una vera e propria piazza civica immersa nel verde

Raggiungibile facilmente dal centro di Mezzago e con la possibilità di utilizzo delle aree della CAAM (Cooperativa Agricola Asparagicoltori di Mezzago) si presta bene ad essere affiancata da attività di natura culturale, educativa, sociale e ricreativa.

Inoltrarsi nel labirinto e forse, per alcuni istanti, perdersi ed impiegare il proprio tempo per cercare la via d’uscita; tempo piacevole per passeggiare immerso nel verde, per far scorrere i pensieri, da solo o in gruppo, imbattendosi di volta in volta nella musica, nel ballo, nei racconti, nelle performance teatrali, nei laboratori didattici e molto altro.

sito web Labirinto di Mezzago (link esterno)