Ambiente, Territorio e Sostenibilità

Infografica Relamping resized
Proprio in questi giorni, in concomitanza con la giornata del risparmio energetico sostenuta dalla campagna M'illumino di Meno, stanno per concludersi i lavori di riqualificazione e adeguamento tecnologico degli impianti di illuminazione degli edifici comunali (relamping). L'intervento ha comportato la sostituzione di tutti i corpi illuminanti di biblioteca, palestra, vecchio plesso della scuola primaria, scuola secondaria, mensa scolastica e del municipio.

In tutti gli edifici interessati è stato installato un efficiente sistema di illuminazione basato sulla tecnologia LED, in grado di gestire, tramite sensori di presenza e luminosità, lo spegnimento automatico delle luci e di ottimizzare il flusso luminoso in base al contributo di luce naturale proveniente dalle finestre.

L'intervento è parte del più ampio progetto di efficientamento energetico degli edifici pubblici comunali "6 Comuni efficienti e sostenibili" che ha consentito di giungere all'affidamento pluriennale della gestione energetica degli edifici pubblici comunali e della relativa manutenzione, ad una società di servizio energetici (Bosch Italia) selezionata a seguito di uno specifico bando di gara. La società, che opera secondo la formula del Contratto di Prestazione Energetica (EPC) e del Finanziamento Tramite Terzi (FTT), si fa carico della progettazione e realizzazione delle opere di riqualificazione energetica, consistenti nella sostituzione delle centrali termiche, l'installazione di pannelli fotovoltaici, la sostituzione degli apparecchi illuminanti, l'applicazione del cosiddetto "cappotto", a fronte del pagamento di un canone annule basato sulla spesa energetica consolidata e proporzionale al livello di risparmio conseguito.

Un meccanismo virtuoso che stimola la società aggiudicatrice ad attuare soluzioni sempre più efficienti e migliori economie di gestione per rientrare dagli investimenti nel più breve tempo possibile e generare il proprio margine di profitto. Per contro il Comune raggiunge gli obiettivi prefissati, in termini di risparmio, efficienza energetica ed economica ed accresce il valore patrimoniale degli edifici e degli impianti riqualificati.

Un passo decisivo verso il raggiugimento degli obiettivi fissati dal Piano di Azione per l'Energia Sostenibile approvato nel 2012 dopo l'adesione al Patto dei Sindaci

 

 

 

 

 

 

M'illumino di meno 2018

Camminata cittadina con il Gruppo di Cammino

M'illumino di Meno 2018 è dedicato al camminare. Vogliamo raccogliere 555 milioni di passi per raggiungere simbolicamente la Luna entro il 23 febbraio. Cammina con noi per il risparmio energetico.


L'Amministrazione Comunale di Mezzago e il Gruppo di Cammino aderiscono a M'illumino di Meno 2018, giornata del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili, quest'anno dedicata alla bellezza del camminare e dell'andare a piedi. Perché sotto i nostri piedi c'è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo.

Per l'occasione viene organizzata una camminata cittadina collettiva con ritrovo fissato per venerdì 23 febbraio ore 18 presso la Biblioteca Comunale di via S. Biffi.

Per M’illumino di Meno 2018, cambiamo passo, cominciamo a pensare con i piedi e camminiamo insieme.

Al termine della camminata ti invitiamo compilare il form del Contapassi alla pagina dedicata, per sommare i nostri passi a quelli di tutti gli altri partecipanti e contribuire al raggiungimento dell'obiettivo dell'iniziativa.

Visitando il sito ufficiale di M'illumino di Meno potrai dare la tua personale adesione, approfondire tutti i dettagli dell'iniziativa, ripercorrene le origini e i risultati ottenuti in questi 14 anni, consultare Il decalogo di M'illumino di Meno per il risparmio energetico e per uno stile di vita sostenibile e scaricare il materiale promozionale da condividere fra i tuoi contatti e sulle tue pagine social.

 

Gruppo di cammino MezzagoPer conoscere meglio il Gruppo di Cammino di Mezzago e rimanere informato sulle attività puoi visitare la pagina Facebook  e inviare un messaggio ai coordinatori.

 

 

 

Nei giorni scorsi è stata segnalata la presenza di un forte odore acre, presumibilmente dovuto alla combustione di materiale plastico, nella zona nord di Mezzago. Non sono state rilevate attività emissive a cui imputare il forte odore (fuochi all’aperto o altro), è dunque probabile che questi odori siano prodotti da impianti di riscaldamento, anche domestici. L’Amministrazione Comunale ha già provveduto a segnalare l’inconveniente ambientale agli enti competenti ARPA Lombardia, ATS Brianza e Polizia Provinciale.

Richiamando la normativa vigente si ribadisce che a Mezzago, come in tutti i comuni rientranti nella “Fascia 1” definita dalla DGR 7635/2008 o situati ad una quota altimetrica inferiore ai 300m s. l. m. è vietato l’uso di camini aperti e di camini chiusi/stufe con rendimento inferiore al 63%. La sanzione in caso di inosservanza è quella disciplinata dall'art. 27, comma 4, della Legge regionale n. 24/06 (da 500 € a 5.000 €). I controlli, nei Comuni con meno di 40.000 abitanti, sono effettuati dalle Province.

Al fine di segnalare prontamente agli enti competenti (ARPA Lombardia) la presenza di attività emissive, si allega l’apposito modulo di segnalazione, confidando nella collaborazione di tutti per migliorare la qualità dell’aria che respiriamo.

Il Sindaco

Giorgio Monti

 

 

Separatore Allegati

 

 

Allegati:
Scarica questo file (scheda ARPA.pdf)scheda ARPA.pdf213 kB
Settimana Europea della Mobilità Sostenibile

Se abitualmente usi l’auto per lo spostamento casa-lavoro, ed hai l’opportunità di poter utilizzare modalità condivise, pulite ed intelligenti, partecipa attivamente all’evento che ti proponiamo.

Il 21 settembre vi invitiamo ove sia possibile, a lasciare a casa l’auto o a limitarne l’uso per lo stretto necessario (interscambio), utilizzando dove esistente, il servizio di navette aziendali sia a turni che a giornata, il treno, i bus pubblici ed il carpooling che comportano emissioni pro capite minori rispetto all’uso individuale dell’auto, la bicicletta e il pedibus (al lavoro a piedi), che non comportano emissioni inquinanti.

Limitazione utilizzo acqua potabile

Si comunica a tutta la cittadinanza che il Regolamento di Polizia Urbana stabilisce che dal 15 giugno al 30 settembre, dalle ore 7.00 alle ore 20.00, è vietato utilizzare acqua per annaffiare orti, giardini, lavare veicoli, cortili e grandi superfici.

Ogni violazione è punita con le sanzioni stabilite dall'articolo 8 del suddetto regolamento.

 

 

 

Separatore Allegati

Allegati:
Scarica questo file (avviso acqua.pdf)avviso acqua.pdf98 kB
Contro il sacchetto selvaggio, parte Fai la cosa giusta, la campagna di CEM Ambiente sui cestini stradali.

Contro il sacchetto selvaggio, parte Fai la cosa giusta, la campagna di CEM Ambiente sui cestini stradali.

Su tutti gli oltre 10mila contenitori presenti nei 59 Comuni soci di Cem Ambiente, verranno attaccati gli adesivi della campagna finalizzata a ridurre la cattiva abitudine di gettare i rifiuti domestici  nei cestini pubblici.

È quanto ha predisposto Cem Ambiente che ha realizzato 15mila adesivi da attaccare ai cestini e 2,5mila manifesti per l’affissione nelle città.

Il tutto comparirà nei 59 Comuni Cem dalle prossime settimane con l’obiettivo di far riflettere i cittadini e di spronarli a compiere azioni corrette nel modo di differenziare e dividere i rifiuti, oltre che a rispettare le regole.

“Buttare il sacchetto di rifiuti di casa nel cestino pubblico è una pratica di pochi – spiega l’Amministratore unico di Cem Ambiente Antonio Colombo - che però pesa sulla collettività e sugli ottimi standard di raccolta differenziata dei nostri Comuni e sul decoro delle nostre città.

L’obiettivo della campagna “Fai la cosa giusta” è di cercare di mettere uno stop a questa cattiva abitudine, andando incontro alle esigenze e alle sollecitazioni che ci sono state manifestata dai nostri Amministratori

Let's Clean Up Europe 2017

La cura del verde, l'amore per il territorio, il desiderio di vivere nel Bello.

Questo è l'obiettivo che vogliamo perseguire, ogni giorno, con le nostre azioni quotidiane. Insieme, sarà più facile.

L'Amministrazione Comunale, anche quest'anno, ha aderito all'iniziativa Let's Clean Up Europe: armati di sacchetti, guanti e voglia di partecipare gireremo per le vie del paese raccogliendo ciò che per terra non deve stare e abbellendo alcune rotonde che reclamano piante e fiori.

Appuntamento alle 10.00 al Bosco in Città per la pulizia, pic-nic insieme (beveraggio offerto dai Commercianti di Mezzago) e nel pomerigio abbellimento insieme dell'aiuola davanti alla Chiesa Maria Assunta di Mezzago con i fiori del premio Mezzago InFiore 2016.

 

Anche la Pro Loco e l'Associazione Commercianti saranno attivamente partecipi esponendo fuori dai loro esercizi un gradevole vaso fiorito ed un cartello che invita tutti noi dicendoci: "Ti piace il mio negozio? Lui vorrebbe essere bello dentro e fuori. Aiutaci a tenere pulito".

Aderiamo insieme, ogni giorno.